Sublussazione della spalla dopo l’ictus: Esercizi di trattamento e riabilitazione

Sublussazione della spalla dopo l’ictus può essere una condizione dolorosa e limitante che compromette la mobilità del braccio.

Per aiutarti ad alleviare il dolore e migliorare la mobilità, questo articolodiscuterà le cause e i trattamenti per la sublussazione della spalla dopo l’ictus.

Vedrai perché gli esercizi di sublussazione della spalla sono la chiave per il recupero, specialmente dopo l’ictus. Cominciamo.

Cause della sublussazione della spalla dopo ictus

La spalla è l’articolazione più mobile del corpo, rendendola particolarmente suscettibile ai problemi.

Sublussazione della spalla si verifica quando l’osso del braccio superiore, chiamato omero, diventa parzialmente dislocata dalla presa della spalla.

Questa condizione inizia quando i muscoli intorno alla spalla diventano deboli o paralizzati dopo l’ictus. A causa della gravità che tira verso il basso sul braccio, l’omero “scende” dalla presa perché i muscoli non possono tenerlo in posizione.

Se la sublussazione della spalla non viene trattata, la condizione potrebbe peggiorare. Se hai sublussazione della spalla, è fondamentale vedere atherapist per una diagnosi e un trattamento accurati.

Di seguito, troverai i metodi comunemente usati per trattare la sublussazione della spalla dopo l’ictus e prevenire il peggioramento della condizione.

Trattamento per la sublussazione della spalla

I trattamenti classici per la sublussazione della spalla includono chirurgia,imbracature della spalla, riduzione chiusa (manipolazione della spalla in posizione) e farmaci.

Tuttavia, quando la sublussazione della spalla è causata da ictus, il trattamento primario comporterà l’esercizio riabilitativo. Bretelle spalla e farmaci possono anche essere utilizzati per alleviare i sintomi e/o dolore mentre la riabilitazione è in corso.

Per la sublussazione della spalla dopo l’ictus, medici e terapeuti preferiscono la riabilitazione alla chirurgia perché affronta la causa principale del problema: la comunicazione dal cervello.

Il movimento è controllato dal cervello, poiché i nervi trasportano messaggi dal cervello ai muscoli, causando movimento. Pertanto, i problemi di mobilità come la sublussazione della spalla dopo l’ictus sono trattati al meglio riqualificando il cervello e il corpo come comunicare efficacemente

Ciò può comportare la pratica di esercizi di sublussazione della spalla dopo l’ictus per riprendere il corpo come muoversi.

Questo aiuterà a incoraggiare l’osso del braccio, o omero, a tornare nella presa dove dovrebbe essere, migliorando anche la mobilità del braccio nel suo complesso.

Rafforzare gli esercizi di sublussazione della spalla dopo l’ictus

L’obiettivo dell’esercizio di sublussazione della spalla dopo l’ictus è di riqualificare il cervello come utilizzare i muscoli che circondano la spalla e anche rafforzare questi muscoli.

Per aiutare a rafforzare i muscoli della spalla dopo la dislocazione, guarda questo video di Bob e Brad (“i fisioterapisti più famosi sulinternet”).

Come sempre, assicurati di controllare con il tuo terapeuta prima di iniziare qualsiasi esercizio per assicurarti che siano sicuri per te!

Alcuni suggerimenti da Bob e Brad includono:

  • Avoidexternal di rotazione (il braccio andando dietro la testa)
  • Avoidabduction (alzare il braccio dal vostro lato)
  • Avoidpulling sul braccio (che andrà a peggiorare la dislocazione)

da Tavolo per Esercizi di Riabilitazione per la Sublussazione della Spalla

Mentre il rafforzamento della spalla e del braccio muscoli è importante, è altrettanto (o forse più) importante rewire il cervello e con i dolci esercizi di riabilitazione.

L’obiettivo dell’esercizio di riabilitazione è meno sul rafforzamento del muscolo e più sulla pratica del movimento e della meccanica adeguati. Si tratta di ricollegare la mente ai muscoli.

Gli esercizi di riabilitazione devono essere eseguiti con ripetizione più elevata perché aiutano a stimolare il cervello e incoraggiare il processo di ricablaggio (neuroplasticità).

Ecco alcuni grandi esercizi di sublussazione della spalla dopo il colpo di Barbara, O.

Tavolo di Punzonatura Movimento

terapista occupazionale, dimostrando la sublussazione della spalla esercizi dopo un ictus
posizione finale per la sublussazione della spalla esercizio dopo l'ictus

Posizionare l’avambraccio su un tavolo che punta dritto al 12o ore. Quindi, posiziona una bottiglia d’acqua proprio davanti alla tua mano.

Fare un pugno, e poi delicatamente “pugno” la bottiglia d’acqua in avanti. Assicurati di farlo delicatamente e lentamente. Quindi tornare alla posizione di partenza.

Utilizzare il lato non interessato per portare la bottiglia di acqua backtowards voi, e ripetere 10 volte.

Interrompere immediatamente questo esercizio se crea dolore.

Movimento di spinta della spalla

Posiziona l’avambraccio sul tavolo con il braccio puntato a ore 12 e posiziona la bottiglia d’acqua vicino all’interno del polso.

Quindi, spingere la bottiglia d’acqua verso il corpo mantenendo il gomito incollato al fianco e l’avambraccio sul tavolo, in modo simile al movimento di un tergicristallo. Interrompere l’esercizio qui e completare 10 ripetizioni.

Interrompere immediatamente questo esercizio se crea dolore.

Kinesio Taping

Un’altra tecnica che può essere efficace per riqualificare il cervello e i muscoli per ridurre la sublussazione della spalla è kinesio taping. Ciò comporta l’inserimento di pezzi delicatamente allungati di nastro kinesio sulla parte superiore del braccio e della spalla per stimolare i muscoli.

Il nastro fornirà una leggera trazione di supporto per ricordare ai muscoli di lavorare per riportare l’omero nell’articolazione della spalla. Questo può anche aiutare a ridurre il dolore. Chiedi al tuo terapeuta quale metodo di nastratura kinesio può essere appropriato per te.

Aggiunta di stimolazione elettrica alla riabilitazione della sublussazione della spalla

macchina elettrica di stimolazione per sublussazione della spalla dopo il colpo

Quando il braccio è completamente paralizzato, uno dei modi migliori per introdurre il movimento è con la stimolazione elettrica.

Il tuo cervello comunica con i tuoi muscoli usando impulsi elettrici e l’e-stim aiuta a facilitare questo processo.

La stimolazione elettrica aiuta a riconnettere la tua mente al muscleby dicendo al tuo cervello, ” Hey! C’è un braccio qui! Mettiamoci insieme!”

La stimolazione elettrica aiuta a” svegliare ” i muscoli intorno alla spalla e, col tempo, il braccio tornerà nella sua presa.

Si consiglia di consultare il proprio terapeuta per trovare le migliori impostazioni e posizionamenti per gli elettrodi.

Inoltre, anche se il braccio non è paralizzato, la stimolazione elettrica può ancora aiutare.

Gli studi hanno dimostrato che combinare la stimolazione elettrica con l’esercizio riabilitativo porta a risultati migliori che l’esercizio di riabilitazione da solo.

Ottenere la spalla torna in pista

Praticare esercizi di riabilitazione sublussazione spalla aiuterà reteach il cervello come controllare quei muscoli. Con il tempo e la pratica delicata, il braccio può tornare lentamente nella presa.

Assicurati di consultare il tuo terapeuta per assicurarti che sia sicuro procedere con questi esercizi. Chiedi anche al tuo terapeuta la stimolazione elettrica e il taping kinesio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.