Latino Leaders Richiesta di Scuse Da Governatore della Florida Dopo Incolpare COVID Picchi Latino Operai

Una delle grandi sorprese del 2020 elezione di come, sebbene la maggior parte gli elettori latinos negli stati UNITI ha votato per Joe Biden, in alcune contee della competitivo stati come la Florida e il Texas, superiori alla percentuale prevista di Latinos supportato Donald Trump. Un fattore che molti credono giocato un ruolo: disinformazione online sul candidato democratico.

Un altro argomento importante che è stato vittima di una massiccia campagna di disinformazione è la pandemia di Coronavirus e il programma di vaccinazione in corso. Ma perché #fakenews prende di mira così pesantemente la comunità latina?

Dalla campagna 2020, una grande campagna di disinformazione ha preso di mira i latini.

A7: La disinformazione e la sfiducia sono ostacoli alla vaccinazione. UnidosUS sta facendo la nostra parte per aumentare la consapevolezza del vaccino, la fiducia e l’accettazione tra la comunità latina. Dai un’occhiata ai nostri video sui vaccini COVID-19: https://t.co/zr3NzKQS5d. # SaludTueshttps://t.co/sMAcnMIT63

— Unidos (@WeAreUnidosUS) Marzo 23, 2021

Sebbene le notizie false non siano una novità, nella campagna che ha portato alle elezioni del 2020 si è trasformata in qualcosa di più sinistro: una campagna per influenzare gli elettori latini con informazioni false. Il movimento in gran parte inosservato ha contribuito a deprimere l’affluenza e diffondere disinformazione sul democratico Joe Biden.

Lo sforzo ha mostrato come i social media e altre tecnologie possono essere sfruttate per diffondere disinformazione così rapidamente che coloro che cercano di fermarlo non possono tenere il passo. C’erano segni che funzionava mentre Donald Trump oscillava un gran numero di voti latini nella corsa presidenziale 2020 in alcune aree che erano state roccaforti democratiche.

Video e immagini sono stati manipolati. Le citazioni sono state prese fuori dal contesto. Le teorie della cospirazione furono ventilate, incluso il fatto che il voto per posta fosse truccato, che il movimento Black Lives Matter avesse legami con la stregoneria e che Biden fosse legato a una cabala di socialisti.

Quel flusso di disinformazione si è intensificato solo dal giorno delle elezioni, dicono ricercatori e analisti politici, alimentando le affermazioni infondate di Trump che l’elezione è stata rubata e false narrazioni intorno alla folla che ha invaso il Campidoglio. Più recentemente, si è trasformato in sforzi per minare gli sforzi di vaccinazione contro il coronavirus.

La campagna di disinformazione potrebbe avere importanti impatti sulla nostra politica.

Non dimenticare quanto duramente i repubblicani hanno lavorato alle loro campagne di disinformazione. https://t.co/Ed5yqQDukV

— Democrazia non plutocrazia March (@ForwardLeaning) Marzo 22, 2021

Diversi ricercatori di disinformazione dicono che c’è una quantità allarmante di disinformazione sulla frode elettorale e sui leader democratici condivisi nelle comunità dei social media latini. Biden è un bersaglio popolare, con disinformazione che va da affermazioni esagerate che abbraccia il socialismo stile Fidel Castro a quelli più palesemente falsi e stravaganti, ad esempio che il presidente eletto sostiene l’aborto pochi minuti prima della nascita di un bambino o che ha orchestrato una carovana di immigrati cubani per infiltrarsi nel confine meridionale degli Stati Uniti e interrompere il processo elettorale.

Gli strateghi democratici in vista delle elezioni di medio termine del 2022 sono preoccupati di come questo potrebbe influenzare gli elettori latini in futuro. Riconoscono che i conservatori nei media tradizionali e l’establishment politico hanno spinto anche false narrazioni, ma affermano che la disinformazione dei social media merita un’attenzione speciale: sembra essere un problema crescente e può essere difficile da rintracciare e capire.

Alcuni credono che i latinos possano essere più propensi a credere a un messaggio condiviso da amici, familiari o persone della loro comunità culturale in un gruppo WhatsApp o Telegram piuttosto che a un arbitrario mainstream US news outlet; la ricerca ha scoperto che le persone credono articoli di notizie più quando sono condivisi da persone di cui si fidano.

Le notizie false stanno anche influenzando la risposta della nostra comunità alla pandemia.

ragioni storiche di sfiducia. Che qualche mese fa, non potevamo fidarci delle informazioni del governo. Paura dell’immigrazione. E poi, la lotta disinformazione:https://t.co/cjLDvALpsh

— Stephanie Nina Pitsirilos (@zoehealth) Marzo 23, 2021

I programmi di vaccinazione funzionano meglio quando il maggior numero possibile di persone viene vaccinato, ma i latini negli Stati Uniti vengono inoculati a tassi più bassi.

In Florida, ad esempio, i latini sono il 27% della popolazione, ma finora hanno costituito solo il 17% delle vaccinazioni COVID-19, secondo un’analisi della Kaiser Family Foundation. E i latinos si affidano ai social media e al passaparola per informazioni sui vaccini, anche quando è sbagliato. Ci sono miti che circolano intorno al vaccino, se ci si può fidare e i possibili effetti a lungo termine.

E non sono solo gli ostacoli a ottenere informazioni in spagnolo, ma anche in molte delle lingue indigene maya che i contadini parlano nel sud della Florida.

Nota eventuali correzioni necessarie? Si prega di contattarci via email a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.