La cattiva postura porta alla scoliosi?

La scoliosi o meglio nota come curvatura anomala della colonna vertebrale si curva tipicamente in una forma a ” C “o a” S ” quando si guarda da dietro.

Poiché la schiena è curva e tendi ad inclinarsi da un lato o una delle spalle potrebbe essere più bassa dell’altra, sorge una domanda comune: “Se ho una postura seduta scadente in cui tendo ad appoggiarmi a qualcosa, svilupperò la scoliosi?”.

La risposta breve è no. La scoliosi non deriva da alcun tipo di coinvolgimento sportivo, zaini, posizioni di sonno, postura o differenze minori di lunghezza delle gambe.

La forma più comune è la scoliosi è scoliosi idiopatica, che significa fondamentalmente causa sconosciuta. Recenti ricerche hanno trovato alcune prove genetiche legate alla scoliosi. Ciò significa che il motivo per cui la curva della colonna vertebrale è perché è geneticamente predisposta a farlo. Non a causa di alcune forze esterne che lavorano sulla colonna vertebrale per curvare, come la postura o gli zaini pesanti.

A causa della natura genetica della condizione, il trattamento esterno non evasivo come la manipolazione e l’esercizio fisico non avrà successo. A meno che il grado di curvatura non sia grave, la chirurgia non è necessaria. Infatti, spesso le persone con scoliosi lieve non avvertono mal di schiena a causa della curvatura.

Solo nei casi di curvatura spinale dovuta a debolezza o oppressione dei muscoli/articolazioni che circondano la colonna vertebrale possono essere efficaci trattamenti esterni non evasivi come la mobilizzazione articolare e l’esercizio fisico. Tuttavia, questa non è vera scoliosi.

Ecco 9 semplici consigli per ottenere la giusta postura seduta. Alla fine della giornata, muoviti, alzati e fai pause frequenti. Non esiste una postura perfetta che ti permetta di rimanere in una posizione fissa per lunghi periodi di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.