Cristiano oggi

Rick Warren parlando alla African Biblical Leadership Initiative(Foto: Bible Society)

La più grande esportazione dell’Africa dovrebbe essere buoni leader, secondo il pastore della Saddleback Church Rick Warren.

Parlando alla conferenza African Biblical Leadership Initiative (ABLI) a Kigali, in Ruanda, Warren – un sostenitore di lunga data del popolo ruandese e una doppia nazionalità Ruanda e cittadino degli Stati Uniti-ha affrontato la questione della corruzione e della leadership.

Disse che i leader dovevano iniziare riconoscendo l’oscurità nei loro cuori: “La Bibbia dice che siamo tutti corrotti dal peccato. Non possiamo solo parlare di persone ‘là fuori’, dobbiamo parlare di noi stessi.

“Data la giusta situazione, sei capace di qualsiasi peccato.”

Ha parlato delle tre tentazioni affrontate da qualsiasi leader, riferendosi a 1 Giovanni 2,15-17, in cui Giovanni avverte i discepoli di non ‘amare il mondo’. L’insegnamento della Bibbia, ha detto, è stato quello di amare le persone del mondo, ma di odiare i valori del mondo.

Siamo tentati di cambiare quel round, ha detto: “Odiamo le persone e amiamo i valori. Siamo altrettanto materialisti, altrettanto interessati a divertirci. Dio dice di amare la gente, di odiare il sistema di valori.”

L’Africa – e le nazioni di tutto il mondo – hanno bisogno di leader di integrità, generosità e umiltà, nella politica, negli affari e nella Chiesa, ha detto.

L’integrità “non significa che tu sia perfetto”, ha aggiunto: “Se Dio usasse solo persone perfette, nulla verrebbe mai fatto.”Tuttavia, significa interezza e cerca continuamente di far corrispondere il nostro aspetto esteriore alla nostra realtà interiore.

Ha parlato della necessità di generosità, dicendo che quando lui e sua moglie Kay si erano sposati 44 anni fa si erano impegnati ad aumentare il loro dono ogni anno. Grazie agli enormi profitti generati dalla Vita guidata dallo Scopo, era stato in grado di ripagare la sua chiesa lo stipendio che gli aveva pagato per i precedenti 20 anni e hanno dato via il 91 per cento del loro reddito.

“Ogni pastore o sacerdote che conosco farebbe lo stesso se potessero”, ha detto.

” Non do per ottenere, do per essere una benedizione.”

Di umiltà, ha detto che era ” non negando i tuoi punti di forza; l’umiltà è essere onesti sulle tue debolezze”.

Davide, “uomo secondo il cuore di Dio”, era adultero e omicida, ma “non era solo un grande peccatore, era un grande pentitore”.

Ha concluso: “Quale dovrebbe essere l’esportazione numero uno dell’Africa? Non qualche prodotto-non petrolio o gas o minerali o banane o anthing – il prodotto numero uno che è necessario in tutto il mondo è leader.

“Leader di integrità, umiltà, generosità. E se la nostra Chiesa suscita questo tipo di persone, indovina un po’? La corruzione diminuirà. Il trauma della corruzione andrà giù.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.