5 Sacrifici che sono disposto a fare nel mio matrimonio…E tu?

Sacrificio: rinunciare a qualcosa per una causa più grande.

Cosa siete disposti a sacrificare per la più grande causa del matrimonio? Tanti matrimoni falliscono perché i coniugi non sono disposti a sacrificare per l’unione. Ogni persona deve prendere una decisione personale per essere sacrificale, per dare di se stesso senza lamentela o rancore, e senza aspettarsi qualcosa in cambio. Si sacrifica perché dovrebbe. Periodo.

Ammetto che uno stile di vita sacrificale nel matrimonio non è facile. Ci vuole lavoro, riflessione e ri-impegno, ogni giorno. Ma la bellezza e le benedizioni che derivano dal sacrificio superano di gran lunga le presunte perdite. Come condivido 5 sacrifici che faccio nel mio matrimonio, vi incoraggio a pensare ai sacrifici si dovrebbe fare per il bene del vostro rapporto.

Sacrificherò il mio bisogno di avere ragione.

Ci sono momenti in cui sai solo che hai ragione e il tuo coniuge ha torto. Giusto? Il dibattito può andare avanti e avanti, per diversi giorni, quando si sente che è necessario avere ragione. Ci sono voluti io e mio marito più di un decennio per maturare fuori da questa fase, ma ora che capiamo quanto tempo sprechiamo a discutere su chi ha ragione, andiamo avanti e accettiamo di non essere d’accordo. Lasciamo cadere il nostro orgoglio e prendiamo i nostri voti, che richiedono che ci onoriamo e rispettiamo l’un l’altro. Il processo di apprendimento comprendeva anche il riconoscimento che più cerchiamo di dimostrare l’altra persona sbagliata, più piccolo lo facciamo sentire. Non voglio che mio marito si senta piccolo nel nostro matrimonio. Desidero che sia grande, grande, secondo tutto ciò che Dio ha messo in lui. Quindi, se questo significa sacrificare il mio bisogno di avere ragione, allora così sia.

Sacrificherò il mio passato.

Tutti hanno un passato. Alcune cose sono buone; alcune cose non sono così buone. Quando ti sposi, il passato non scompare miracolosamente solo perché sei entusiasta del futuro. Qualche volta, il passato fa un ingresso nel rapporto come mai prima e si finisce per chiedersi perché il vostro coniuge agisce fuori di carattere. Se non stai attento, le relazioni passate, le esperienze infantili e gli eventi traumatici sapranno la vita dal tuo matrimonio senza nemmeno sapere perché. Ad un certo punto, devi essere disposto a sacrificare i problemi del tuo passato, o come diciamo in chiesa, metterli sull’altare, per guarire e andare avanti. Questo significa smettere di parlare del tuo ex, smettere di incolpare mamma e papà, smettere di aspettarsi il nuovo coniuge di agire come il vecchio coniuge. . . in altre parole, smettere di vivere nel passato. Sacrificherò il mio passato per assicurarmi un futuro con mia moglie.

Sacrificherò il sonno.

Questo potrebbe non sembrare un grosso problema per la maggior parte delle persone, ma chiunque abbia avuto un neonato in casa sa quanto sia importante il sonno. Ci sono momenti in cui il vostro coniuge ha bisogno di essere sveglio, sia per ascoltare, per aiutare con un progetto, o per essere presenti nel momento. Ho spesso detto: “Resterò sveglio per te, piccola”, mentre costringevo i miei occhi a rimanere aperti. A volte è difficile, specialmente quando hai lavorato a tempo pieno, fatto i compiti, preparato la cena e ottenuto vestiti scolastici pronti per il giorno successivo. Ma quante volte il tuo coniuge, in particolare i mariti, dice:” Ho bisogno del tuo aiuto ” nell’ora di mezzanotte? Finché il mio corpo non si schianta su di me, sacrificherò il sonno per guadagnare tempo intimo con mio marito.

Sacrificherò ottenendo credito per il lavoro che faccio.

Uno dei segni dell’amore immaturo è ricordare al tuo coniuge quanto fai nella relazione. “Non lo fai mai.””Lo faccio sempre.””Quante volte l’hai fatto contro quante volte l’ho fatto?”L’amore maturo riconosce che non devi ottenere credito o avere il tuo nome nelle luci ogni volta che fai qualcosa nel matrimonio. Come aiuto incontro, aiuto mio marito dietro le quinte ogni giorno. Questo mi dava fastidio finché non maturavo spiritualmente. Ora so che il mio ruolo dietro le quinte è il ruolo più importante nella sua vita. Allora, chi se ne frega del credito? A dire il vero, Dio merita comunque tutto il merito.

Sacrificherò i miei obiettivi indipendenti.

So quello che alcuni di voi stanno pensando, che cosa nel mondo sta parlando? Per davvero, quando ti sposi, la vita non è più su di te. Riguarda l’unione e la famiglia. Prima del matrimonio, avevo obiettivi indipendenti che si adattavano a una donna single. Una volta che Dio mi ha collaborato con mio marito, abbiamo sviluppato obiettivi interdipendenti. Questo non significa che non sono un individuo con le mie passioni. Ciò che significa è che non posso scappare e fare quello che voglio fare solo perché voglio farlo. Sacrifico con gioia un po ‘ di indipendenza per ottenere l’interdipendenza, che è uno stato spirituale, emotivo e fisico benedetto e mescolato.

Sulla base della mia lista, alcune persone potrebbero chiedersi cosa sacrifica mio marito. Beh, l’ultimo sacrificio e ‘ la sua vita. Morirebbe per me e per nostra figlia senza esitazione. Lo so. Lo fa molto di più, ma che proprio lì –che stabilisce la sua vita –nulla è paragonabile a quello. Quello che abbiamo scoperto, tuttavia, è che quando entrambi sacrifichiamo il più spesso possibile, i bisogni di tutti sono soddisfatti. I sacrifici, quindi, non sembrano affatto sacrifici.

Famiglia BMWK, quali sacrifici fai per il tuo matrimonio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.